MiKTeX su USB-drive

Questo HOWTO scritto da Alexander Grahn, fornisce le istruzioni per la configurazione di una installazione portabile di MikTeX (>=2.5), Ghostscript e GSview su dispositivi di memoria esterni, come dispositivi USB o unità di rete connesse, da utilizzare su computer con sistema operativo MS Windows (2000, 2003, XP, ...).


Introduzione

Un'installazione portabile di TeX/LaTeX/PS-viewer per MS Windows può essere facilmente creata copiando le installazioni esistenti di MiKTeX, Ghostscript e GSview su un dispositivo di archiviazione USB e aggiungendo alcuni script di aiuto per l'inizializzazione e l'utilizzo del software. La procedura descritta di seguito non è adeguata solo a dispositivi USB, ma funziona con ogni dispositivo che, oltre ad essere scrivibile, abbia una lettera di unità, come E:, nel proprio path, per esempio unità di rete connesse.

Dato che Ghostscript (assieme alla directory dei fonts PS) e GSview hanno dimensioni abbastanza contenute (occupano meno di 30 MB), le dimensioni richieste al dispositivo USB dipendono soprattutto dal numero di pacchetti che sono stati installati o che si andranno ad includere nell'installazione portabile di MikTeX. Il Package Manager di MikTeX, che verrà incluso nell'installazione portabile, permette di aggiornare o estendere l'installazione ogni volta che il dispositivo USB viene connesso ad un computer con Windows fornito di connessione internet.

Uno script per avviare il Package Manager è contenuto all'interno di questo documento.

L'inizializzazione dell'installazione portabile comporta alcune modifiche del Registro di Windows tali da associare le estensioni dei file (.dvi, .ps, .eps) ai programmi appropriati (Yap, GSview) contenuti nell'installazione portabile. Queste modifiche riguardano solo la parte di Registro che riguarda l'utente corrente (HKEY_CURRENT_USER). Non sono quindi necessari ulteriori privilegi di amministrazione per avviare gli script di inizializzazione e utilizzo del software. Viene eseguito il back-up della configurazione delle applicazioni esistenti sulla macchina host, così come le associazioni ai diversi tipi di file; queste impostazioni saranno ripristinate alla fine della sessione utilizzando un altro script contenuto in questo documento.

L'installazione di altri software che possono completare il sistema portabile, come editor di testi, ulteriori viewer, programmi di disegno, etc., non viene qui riportata in quanto dipende da esigenze e gusti personali.

Prerequisiti

Prima di tutto, abbiamo bisogno di un'installazione funzionante di Ghostscript, GSview e MiKTeX su di un qualsiasi computer Windows. Inizialmente, è sufficiente un'installazione leggera (private o shared) di MikTeX, dato che può essere estesa in un secondo momento utilizzando il Package Manager dell'installazione portabile.

Create, dove volete all'interno del vostro dispositivo USB, due cartelle vuote chiamate texmf e localtexmf. La directory root del dispositivo è probabilmente il luogo migliore per la raggiungibilità di entrambe le cartelle, anche se è consentito un qualsiasi numero di sub-directory. Perché l'installazione portabile funzioni, è necessario che tutti i file che copieremo sul dispositivo USB siano messi nella stessa directory contenente le cartelle texmf e localtexmf.

Ora andiamo a copiare sul dispositivo USB l'installazione originale di MikTeX che potrebbe risiedere, per esempio, in C:\Program Files\MiKTeX 2.5. Copiate tutto ciò che trovate in questa cartella (ma non la cartella stessa!) nella cartella texmf sul vostro dispositivo USB. La struttura della directory texmf verrà mantenuta dal Package Manager e da Update Wizard. La cartella localtexmf è invece il luogo dove i TeXperti inseriranno i loro pacchetti o quelli creati da terze parti.

Copiate la cartella gs (contenente anche la cartella fonts) di una installazione Ghostscript e la cartella Ghostgum di una installazione GSview nella stessa directory di origine che già contiene le cartelle texmf e localtexmf.

La prossima cosa di cui abbiamo bisogno è l'utility reg.exe, versione 3.0, in modo da poter manipolare il Registro di Windows direttamente dai nostri script. Questa utility risiede nella directory di sistema (c:\WINDOWS\system32) di Windows XP o 2003, ma non è fornita con Windows 2000. Fate una copia di reg.exe nella directory di origine della vostra installazione portabile. È una buona idea averne una copia nel caso voleste usare il vostro dispositivo USB su un computer con Windows 2000.

Aggiungere gli script

Ora aggiungete tutti gli script batch (.bat) per DOS, riportati alla fine del documento, nella stessa directory di origine che contiene le altre cartelle copiate fino ad ora. Nessuno script deve essere modificato, tranne versions.bat.

Lo script versions.bat, che non viene avviato direttamente, è chiamato da alcuni degli altri script. Il suo compito è di settare tre variabili con il numero di versione di MiKTeX, Ghostscript and GSview. Modificate questo file in modo che contenga le effettive versioni dei programmi utilizzati nella vostra installazione. Le interruzioni di riga devono seguire immediatamente dopo le cifre della versione. Non sono ammessi spazi nelle vicinanze delle cifre.

Attenzione! le variabili MIKTEX_VERSION, GS_VERSION e GSVIEW_VERSION, impostate nel file versions.bat, devono essere adeguate alle versioni dei programi effettivamente in uso.

Non dimenticatevi di modificare il file versions.bat quando aggiornate MiKTeX, Ghostscript e/o GSview ad una differente versione!

Lo scopo di ciascuno script è riportato di seguito.

La struttura finale della directory di origine dovrebbe essere la seguente:

<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\texmf\
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\localtexmf\
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\gs\
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\Ghostgum\
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\reg.exe
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\versions.bat
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\init.bat
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\reset.bat
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\mpm.bat
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\mo.bat
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\yap.bat
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\gsview.bat
<lettera del driver>:[<\directory\intermedie>]\cmd.bat

Usare l'installazione portabile

Dopo aver connesso il dispositivo USB ad un computer Windows, il processo di inizializzazione parte facendo doppio click sul file init.bat. Si aprirà una finestra DOS che mostra l'output del programma initexmf eseguito dallo script. Aspettate finché vi sarà chiesto di schiacciare un tasto per chiudere la finestra.

Dopo la chiusura della finestra DOS, l'installazione MiKTeX/ Ghostscript/GSview portabile è pronta all'uso. Il modo più comodo per TeXificare un documento è di aprire una linea di comando DOS cliccando con il destro su una cartella o un file e selezionando "Command Prompt Here" dal menu di scelta rapida. Alternativamente, puoi trascinare e rilasciare una cartella o un file sull'icona del file cmd.bat. Alla riga di comando avrai accesso a tutti gli eseguibili (latex, pdflatex, bibtex, dvips, ps2pdf, ...) necessari a processare il tuo documento. I file .dvi e .ps risultanti possono essere facilmente aperti con il doppio click, dal momento che la corretta associazione dei file è stata fissata durante l'inizializzazione.

Prima di disconnettere il dispositivo USB, è una buona idea avviare lo script reset.bat in modo da annullare i cambiamenti fatti al Registro di Windows e ripristinare i settaggi personalizzati delle applicazioni presenti prima della sessione. Questo assicura di cancellare ogni traccia della vostra sessione portabile e di evitare possibili interferenze con eventuali installazioni MiKTeX/GS/GSview presenti sul computer host.

Scripts batch per DOS


MiKTeX+Ghostscript+GSview+USB-drive-HOWTO di Alexander Grahn, tradotto e adattato da Stefano Caglio. Questo articolo è sottoposto alle condizioni della GNU Free Documentation License (GFDL).

Valid XHTML 1.0!  Powered by PHP!  Nota sul Copyright  Valid CSS!