LaTeX - come funziona

Le pagine che seguono sono state scritte con l'intento di fornire al lettore alcune informazioni sull'uso di LaTeX: esse sono il frutto della nostra (appena biennale) esperienza, maturata come semplici "apprendisti utilizzatori" e non programmatori esperti, pertanto ci scusiamo per le possibili imprecisioni terminologiche e per la non completa esaustività sull'argomento.

come lavora LaTeX

A differenza di altri word processor, LaTeX non è un sistema WYSIWYG (what you see is what you get): il documento finale è il risultato di diverse operazioni sul file sorgente. Il file sorgente è un file ASCII che contiene, oltre al testo, una serie di comandi che ne regolano la dimensione, il carattere, l'ampiezza di pagina, etc., ovvero le impostazioni relative alla formattazione del testo; tale file avrà estensione .tex.

Per poter vedere il contenuto del file occorrono altri software, compilatori e macro che possono essere scaricati dalla rete ed assemblati sulla macchina utilizzata, tuttavia questo potrebbe risultare davvero oneroso per la maggior parte degli utilizzatori e, fortunatamente, oggi non è più necessario. Esistono, infatti, diversi pacchetti che assolvono all'intero processo di elaborazione di documenti; questi, a differenza di LaTeX, dipendono dalla macchina su cui verranno installati: UNIX, Windows, Macintosh, etc. Inoltre, alcuni sono commerciali altri, in sintonia con la filosofia TeX, sono gratuiti tra questi: teTeX (UNIX), fpTeX e MiKTeX (Windows), TeX i-Installer (Macintosh, disponibile con TeXShop).

Completato il file sorgente, occorre compilarlo mediante macro e software contenuti in uno dei sistemi LaTeX. Il documento finale (il file di output) viene visto attraverso l'uso di altri programmi, diversi da LaTeX.

LaTeX quindi è semplicemente un compilatore che legge le istruzioni da un file sorgente (un file ASCII, solitamente ma non necessariamente, con estensione .tex) e le inserisce in un file con estensione .dvi (device-independent) o .pdf (portable document format).

In effetti l'estensione corretta per LaTeX è .ltx però, come riportano Kopka e Daly nel loro A guide to LaTeX, "tale estensione non ha avuto grande fortuna e diffusione".

Tutto ciò può sembrare lungo e farraginoso, ma vi garantiamo che si impara rapidamente ad eseguire tutti i passaggi necessari!

Di cosa c'è bisogno

Gli elementi essenziali per la creazione di documenti con LaTeX sono:

  1. Un editor di testo ASCII. Se si utilizza Windows, i più semplici sono il Blocco Note (Notepad) e il Wordpad. Ovviamente, per acquisire funzionalità più utili e comode, ci si può rivolgere ad altri software come WinEdt, WinEdit, Winshell, TeXshell, WinTeX, etc. Se si utilizza Unix/Linux si hanno a disposizione GNU Emacs, XEmacs, VI, Vim (VI improved), Pico, JED e tanti altri. Di GNU Emacs esiste anche una versione per Windows.
  2. un sistema completo di LaTeX (ad esempio MiKTeX).
  3. programmi per vedere il file di output.

Quest'ultimo può avere diverse estensioni (.ps, .pdf, .html, etc.), scelte a seconda delle nostre esigenze. Per poter vedere tali file abbiamo bisogno di opportuni "interpreti", tra i più comuni citiamo:

precedente - successiva

Valid XHTML 1.0!  Powered by PHP!  Nota sul Copyright  Valid CSS!